Qualità

  • ISO 9001 – Sistema Gestione Qualità
  • ISO TS 16949 – Settore automotive
  • AS 9100 – Settore aerospaziale
  • ISO 13485 – Settore dispositivi medici
  • ISO 22000 / HACCP/ BRC / IFS – Settore food
  • ISO 17025 – Laboratori di prova
  • Certificazioni di prodotto/servizio

ISO 9001:2015 – Sistema di Gestione per la Qualità

Ottenere la certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità e gestire le attività nell’ambito delle proprie organizzazioni, sono requisiti essenziali per poter operare nel mercato europeo ed internazionale.

La nuova edizione della ISO 9001:2015 suggerisce e stimola l’integrazione del Sistema di gestione per la Qualità con il Sistema di gestione Ambientale ISO 14001:2015 e, dove ritenuto opportuno, con i Sistemi per la gestione della sicurezza, dell’igiene e per la garanzia del “comportamento etico” sui luoghi di lavoro.

STRUTTURA DI BASE DELLA ISO 9001:2015

Sistemi di Gestione per la Qualità

PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE DALLA ISO 9001:2015

  • Applicazione del “High Level Structure” (HLS) (nuova struttura, secondo la direttiva ISO annexe SL)
  • Priorità all’ottenimento di risultati di un SGQ
  • Migliore considerazione al contesto organizzativo, aspetti importanti, comprensione dei bisogni e attese delle parti interessate
  • Approccio orientato ai rischi per sostenere e migliorare la pianificazione del SGQ e la gestione dei processi
  • Rafforzamento delle responsabilità della direzione (personale, contesto, strategia, conduzione dei processi, risultati, integrazione)
  • Precisazioni riguardanti la definizione del campo d’applicazione del sistema di gestione
  • Minore enfasi sui documenti
  • Migliore applicabilità ai fornitori di servizi
  • Accento sui seguenti aspetti:
    • La conduzione dei processi (obiettivi, indicatori di performance…)
    • La gestione della conoscenza
    • Il livello di controllo sulle prestazioni esterne (prodotti, servizi, processi)
    • Le attività successive alla consegna
    • Il mantenimento delle risorse di sorveglianza e misura

L’APPROCCIO M&IT CONSULTING

Il programma di consulenza M&IT è caratterizzato da forte pragmatismo, orientamento ai risultati ed utilizzo diffuso di tecnologie e supporti informatici tesi a snellire e rendere più efficaci le attività rispetto agli approcci tradizionali.

Il programma di consulenza per lo sviluppo/adeguamento dei Sistemi di Gestione per la Qualità, si sviluppa secondo le fasi di seguito illustrate:

  • Mappatura/analisi dei processi e dei flussi delle attività;
  • Analisi del contesto organizzativo, punti di forza e punti di debolezza, opportunità e pericoli, comprensione dei bisogni e delle attese delle parti interessate;
  • Analisi e valutazione del rischio secondo la norma ISO 31000:2010;
  • Adeguamento/emissione dei documenti di sistema (Manuale e Procedure) e della relativa modulistica al nuovo standard ISO 9001:2015;
  • Pianificazione e conduzione degli audit per la valutazione dell’adeguatezza ed efficacia del SGQ (con particolare focalizzazione sui processi ritenuti più critici/importanti);
  • Supporto all’individuazione delle azioni correttive e preventive necessarie a rimuovere le cause di non conformità con conseguente verifica della loro attuazione ed efficacia;
  • Supporto alla pianificazione e registrazione degli interventi formativi riferiti al SGQ;
  • Verifica e miglioramento del sistema di indicatori prestazionali (KPI) coerentemente con le priorità di miglioramento dei processi aziendali;
  • Supporto nella definizione degli obiettivi/progetti di miglioramento annuali in relazione al sistema degli indicatori prestazionali dei processi aziendali (KPI);
  • Supporto al monitoraggio dell’andamento dei progetti di miglioramento e del raggiungimento degli obiettivi stabiliti;
  • Conduzione e verbalizzazione del Riesame della Direzione.
  • Assistenza operativa durante gli Audit condotti dall’Ente di Certificazione prescelto e gestione dei rapporti e delle comunicazioni con lo stesso.

I RISULTATI

Lo sviluppo e certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità, se orientati alla efficacia ed efficienza portano ai seguenti risultati:

  • migliore immagine verso l’esterno
  • razionalizzazione dei processi, ottenuta attraverso l’analisi e la definizione delle procedure gestionali e operative
  • chiarezza organizzativa in termini di ruoli, autorità e responsabilità
  • riduzione dei costi di “non qualità”, attraverso attività di prevenzione che costituiscono uno degli elementi fondamentali dei Sistemi Gestionali
  • crescita e sviluppo delle risorse umane, attraverso la sensibilizzazione e la formazione sui temi della Qualità, Ambiente, Salute, Sicurezza e Responsabilità Sociale

IL MODELLO DI M&IT PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA DI RISK MANAGEMENT

In Italia e all’Estero le imprese stanno vivendo un momento di grande presa di coscienza dell’importanza di un’attenta ed efficace politica di gestione dei rischi, che possono portare perdite o danni e, conseguentemente, incidere sui profitti, sulle quote di mercato dell’azienda o danneggiarne l’immagine.

Di rischi di questo tipo l’azienda ne corre moltissimi: tanto per fare alcuni esempi, si va dall’incendio degli stabilimenti al furto delle merci, dagli infortuni del personale ai danni a terzi, dai danni e costi a seguito di un inquinamento ambientale, all’interruzione di attività di uno o più stabilimenti.

Per valutare e successivamente trattare tali rischi può essere di supporto la metodologia del “RISK MANAGEMENT”, che ci porta a sviluppare un sistema di gestione dei rischi presenti in tutti gli ambiti aziendali.

Realizzare un sistema di Risk Management significa sviluppare un sistema di identificazione, valutazione e gestione degli eventi e delle azioni che possono colpire la capacità di un’organizzazione di raggiungere i propri obiettivi.

Partendo dall’identificazione e valutazione di tutti i rischi applicabili alla realtà aziendale si definiscono delle modalità operative di prevenzione, controllo e gestione dei rischi, che possono essere integrate in eventuali sistemi di gestione per la qualità, l’ambiente e la sicurezza esistenti. Come riportato nella figura sottostante un sistema di Risk Management può di fatto comprendere al suo interno tutti e tre i sistemi di gestione.

Sistemi di Gestione per la Qualità

Il modello di Risk Management sviluppato da M&IT Consulting si basa sulla gestione dei seguenti aspetti:

  • Prevenzione dell’inquinamento ambientale
  • Gestione delle emergenze
  • Sicurezza e salute dei lavoratori
  • Prevenzione Incendi
  • Manutenzione e controllo degli impianti elettrici e meccanici
  • Gestione e organizzazione delle infrastrutture ed attrezzature aziendali
  • Sicurezza delle informazioni
  • Gestione dei rischi aziendali correlati al D. Lgs. 231/2001

Attraverso lo sviluppo delle seguenti fasi:

Sistemi di Gestione per la Qualità

Modulo di contatto
Dati personali
Contatti

(* dati obbligatori)

M&IT Consulting Srl
Sede di Bologna: via R. Longhi, 14/a - 40128 Bologna - tel. 051 6313773 - fax 051 4154298
Sede di Monza: via Borgazzi, 27 - 20900 Monza - tel. 039 9718531
Iscritta al R.I. di Bologna | C.F. 91197950370 | P.I. 02086101207 | Capitale sociale € 100.000,00 i.v.